Lavorazioni - 360RSI - Ricerca Sviluppo Innovazione a 360°

Logo 360RSI Ricerca Sviluppo Innovazione
Vai ai contenuti
LAVORAZIONI LASER

LASER: INCISIONETAGLIOMARCATURA

Qualsiasi lavorazione a laser viene effettuata tramite una macchina a CNC (computer numerical control), o MCN (macchine a controllo numerico), Questa tecnologia rientra a pieno titolo all’interno di quel processo di trasformazione chiamato “Terza rivoluzione industriale” o “Industria 4.0”. Le macchine CNC integrano istruzioni “numeriche”, ovvero input digitali forniti da un sistema informatico, in grado di automatizzare il movimento di più assi secondo delle istruzioni fornite da un software di comando.

La tecnologia CNC si è diffusa su quasi tutti i rami della meccanica: le macchine CNC più comuni sono torni, fresatrici, saldatrici e macchine da taglio materiali. Tra queste le macchine taglio/incisione/marcatura laser sono tra le più versatili e in grado di adattarsi in maniera intelligente ai più diversi settori produttivi.

Fino agli anni ottanta erano usate solo per lavorazioni ad alta precisione, mentre oggi sono molto diffuse e impiegate in molti campi della meccanica fino all'hobbistica. Si distinguono tre tipologie di lavorative distinte: l'incisione, il taglio e la marcatura.

L'incisione:
    • con incisione (engraving) si intendono le procedure di rimozione di uno strato superficiale di materiale da un oggetto. Attraverso varie tecnologie, tra cui quelle laser, è possibile quindi operare una abrasione permanente della superficie del materiale ed al contempo donare nella zona interessata una colorazione data dalla alta temperatura raggiunta in fase di lavorazione.

Il Taglio:
    • il taglio al laser (laser cut) è un processo molto utilizzato per gestire materiali, anche molto duri, con precisione millimetrica. L'operazione consiste fondamentalmente in un processo termico con il quale il fascio laser (opportunamente distanziato) fonde il materiale da tagliare.

La Marcatura:
    • con marcatura (marking) si intende quel processo di trasformazione fisica della superficie di un materiale in grado di generare una tonalità permanente su di essa attraverso un raggio laser. molto spesso di sente parlare di "Direct Part Marking", che non altro che quell’insieme di operazioni di marcatura diretta e permanente di una codifica o di una simbologia su un oggetto.

    La differenza sostanziale tra i processi incisione e marcatura risiede nella diversa interazione con il materiale, nel caso dell’incisione si tratta di vera e propria rimozione di materiale, nel caso della marcatura di trasformazione. I campi di applicazione di queste due lavorazioni sono svariati e spesso si integrano tra loro, in quanto l’incisione è un elemento fondamentale delle lavorazioni artigianali e artistiche, mentre la marcatura è un processo tipicamente industriale che trova nel settore meccanico il suo più vasto utilizzo.
Pagina WEB in Costruzione
PAGINA IN COSTRUIZIONE
50%
© 360RSI - Ricerca Sviluppo Innovazione
Portfofio web - Diritti Riservati
© 360RSI.COM
Diritti Riservati
Torna ai contenuti