Strumenti Creativi - 360RSI - Ricerca Sviluppo Innovazione a 360°

Logo 360RSI Ricerca Sviluppo Innovazione
Vai ai contenuti
STRUMENTI CREATIVI
Vista della piazza di del Comune di Aprilia

I DRONI: CI SEMPLIFICANO LA VITACI FANNO SOGNARECI AIUTANO A MIGLIORARE

DJI Inspire 1 (drone riconosciuto ENAC per riprese aeree)

DJI Inspire 1, primo modelloINSPIRE 1 è il primo drone quadricottero a geometria variabile pronto al  volo della DJI in grado di filmare a 4K. Il telaio è retrattile e funge  da carrello in fase di atterraggio. L'estensione completa in volo  consente di ruotare la camera a 360° trovando sempre la visuale libera.  Questo permette all'operatore dedicato alla gestione della camera di  poter inquadrare un soggetto indipendentemente dalla direzione di volo  del quadricottero. E' un Drone pronto al Volo che filma a 4K controllabile fino a 1.7 Km di  distanza compreso il ritorno video grazie all'integrazione del Lightbridge, il trasmettitore audio/video digitale della DJI.

La camera dell' INSPIRE può scattare foto a 12 MegaPixel e riprendere video fino a 4K di risoluzione a 24p e fino a 60p a 1980x1080 e 1280 x 720. E' basata su un sensore CMOS Sony EXMOR 1/2.3” ed ha una focale  f/2.8 (20mm equivalenti). Il bitrate è di 60Mbps, le immagini non hanno  effetto fisheye il FOV ( Field of View ) è di 94°.  Una telecamerina abbinata a due emettitori ad ultrasuoni consentono all'  INSPIRE di mantenere una distanza di sicurezza dagli ostacoli e la  posizione in ambienti interni dove non è possibile ricevere il segnale  GPS. L'INSPIRE pesa in ordine di  volo quasi 3 Kg. (2935g), misura 438x451x301mm con una diagonale  variabile tra 559 e 581mm. Ospita i motori DJI 3510 con eliche da 13'' x  4.5.

Un po’ messo in ombra dal successo del Phantom 3,  l’Inspire 1 viene scelto da chi ha bisogno di un mezzo più vicino al mondo professionale delle riprese aeree, in grado di supportare il secondo operatore video e di gestire la camera a 4K a 360 gradi. Inoltre, le dimensioni leggermente superiori rispetto al Phantom 3 consentono di utilizzare eliche da 13’’ con un aumento dell’autonomia e con una diversa dinamica di volo.
Parrot ANAFI (drone riconosciuto ENAC per riprese aeree)

Anafi è il drone di nuova generazione su cui la Parrot punta moltissimo, è il drone consumer per eccellenza del costruttore Francese tanto che sono stati abbandonati sia il Disco che i Minidrones. Anafi è l'acronimo di A New Astonishing Flying, battezzato così da un ingegnere sviluppatore dopo essere stato in vacanza in Grecia, in effetti Anafi è il nome di un'isola Greca (mappa).

ANAFI monitora costantemente l’ambiente Wi-Fi per passare ad un altro canale nel caso in cui quello in uso sia troppo affollato, ha 4 antenne, una per ogni piedino, che lavorano due alla volta contemporaneamente simulando una sorta di sistema diversity, funziona in wifi sulla 2.4 GHz e sulla 5.8GHz, segnale migliorato rispetto ai modelli precedenti. La portata dichiarata è di 4km ma probabilmente si tratta della potenza USA.  Anafi è dotato di sensore ad ultrasuoni e di telecamerina verticale (VPS) per il posizionamento  anche dove il GPS non riceve. Anafi non ha sensori anticollisione principalmente per contenere il peso e garantire così un'autonomia di volo di 25 minuti che stando alle prime prove risultano effettivi. La Freeflight 6, la nuova App per iOS e Android con cui si gestisce Anafi, non ha le No Fly Zone, la responsabilità su dove volare e il rispetto delle regole è lasciata all'utilizzatore. Però si può attivare il geofencing, la gabbia virtuale entro cui viene contenuto il volo.

Seydoux ha dichiarato che per l' Anafi non sono stati progettati i paraeliche perchè i motori si fermano immediatamente nel caso in cui anche solo un'elica urti qualcosa. Tuttavia i paraeliche sarebbero utili in ambienti interni per evitare che sfiorando un muro l'Anafi cada. Come dichiarato da Seydoux,  Anafi dovrebbe essere la base di partenza su cui poi realizzare droni professionali entry level per fare ispezioni, fotogrammetria, modelli 3D, rilevamenti termici con payload specializzato etc.

Osmo Pocket (steady cam miniaturrizzata)

Osmo Pocket, la più piccola fotocamera stabilizzata a tre assi creata da DJI, compatta e intelligente, trasforma ogni momento in un film da ricordare. Incredibilmente piccolo, perfettamente stabile, è dotato del più piccolo sistema di stabilizzazione a tre assi mai creato da DJI. Si adatta istantaneamente ai movimenti della tua mano, trasformando il filmato di un bel tramonto o dei primi passi di tuo figlio in una scena da film.

Strumento potente per un’immaginazione senza limiti: immagini meravigliose, grazie al sensore da 1/2.3 pollici, un campo visivo di 80° e l’apertura a f/2.0. Capace di registrare video in 4K/60fps a 100 Mbps e di scattare foto da 12 MP con grandezza pixel 1.55 μm, per filmati sempre pronti per essere condivisi.

Tradizione fuori dagli schemi: Osmo Pocket interpreta perfettamente il modo DJI di intendere la tecnologia. Questo dispositivo delle dimensioni di una tavoletta di cioccolato è nato per essere pratico come uno smartphone, un portafogli o qualsiasi altro oggetto di uso quotidiano, per regalare riprese stabili in ogni situazione.

Progettato per l’intelligenza: Con Osmo Pocket si possono registrare filmati fluidi e professionali e non solo. Grazie a diverse funzioni intelligenti, come ActiveTrack, Motionlapse e 3x3 E' possibile scatenare la fantasia con effetti video impossibili da ottenere solo con lo smartphone.

Osmo Pocket è fatto per chi ha una storia da raccontare, ecco perché DJI ha creato  Mimo. Questa app è stata sviluppata su misura per espandere la tua immaginazione con nuovi strumenti di editing, dandoti accesso a una comunità virtuale che ispirerà il tuo modo di raccontare con le immagini.
Osmo Mobile 3 (steady cam per smartphone)

DJI Osmo Mobile 3 è un gimbal pieghevole per smartphone con funzioni intelligenti che permette riprese stabili e fluide, supporta smartphone larghi 62-88 mm e spessi fino a 9,5 mm.Queste dimensioni coprono la maggior parte degli smartphone attualmente disponibili. Si noti che la compatibilità effettiva potrebbe essere influenzata dagli accessori collegati allo smartphone. Dovrebbero essere considerati anche alcuni fattori di forma, compresi i pulsanti laterali.

Osmo Mobile 3 utilizza Bluetooth Low Energy 5.0 e quindi funziona meglio con smartphone dotati di Bluetooth Low Energy 5.0 o versione successiva. Ti consigliamo di verificare la compatibilità controllando le specifiche del tuo smartphone.

Niente più vibrazioni: con un meccanismo di stabilizzazione a tre assi che elimina le vibrazioni, garatendo riprese nitide e incredibilmente fluide. Il suo design leggero e ultra-reattivo risponde subito a tutti i tuoi movimenti, per non farti perderti neanche un istante della scena che vuoi riprendere.

Il suo design elegante e pieghevole, è perfetto per portalo sempre in borsa, ti seguirà ovunque. Il peso di soli 405 g lo rende portatile, leggero e incredibilmente pratico da infilare subito nello zaino, pronto per la tua prossima avventura. Grazie alla modalità Standby si può usare lo smartphone anche quando il dispositivo è richiuso, per iniziare a filmare in zero secondi.

Impugnatura ergonomica, grazie a un design accuratamente studiato, Osmo Mobile 3 è comodo da usare anche per periodi di tempo prolungati. La presa morbida si adatta perfettamente al palmo della tua mano, per lasciarti creare senza limitazioni.
DJI Inspire 1 - Foto
Parrot ANAFI - Foto
Osmo Pocket e Mobile 3
© 360RSI - Ricerca Sviluppo Innovazione
Portfofio web - Diritti Riservati
© 360RSI.COM
Diritti Riservati
Torna ai contenuti